Arte e Medicina

klimt

La medicina raccontata dalla pittura: Klimt, Rembrandt, Eakins e gli altri grandi che hanno usato la propria arte per immortalare il mondo medico.

 

uomo vitruviano

Uomo Vitruviano – Leonardo da Vinci: è presumibilmente il disegno più noto del genio di Anchiano, una semplice illustrazione in cui sono riportate le proporzioni ideali del corpo umano che risulta inscrivibile in un cerchio ed in un quadrato. «Tanto apre l’omo nele braccia, quanto ella sua altezza. Dal nasscimento de chapegli al fine di sotto del mento è il decimo dell’altez(z)a del(l)’uomo […]»

 

Rembrandt

Lezione di anatomia del Dr. Tulp – Rembrandt: Rappresenta il professor Nicolaes Tulp, titolare della cattedra di anatomia di Amsterdam, mentre esegue la dissezione del corpo di un criminale giustiziato e spiega agli astanti il funzionamento dei tendini del braccio sinistro.

 

Sedano

Il miracolo dei santi Cosma e Damiano – Alonso de Sedano: l’affresco racconta il miracoloso intervento di trapianto di gamba eseguito da quelli che per la religione cattolica sono considerati i santi protettori di medici e farmacisti.

 

Eakins

The Gross Clinic – Thomas Eakins: in questo dipinto del 1875 viene raffigurato il Dr. Samuel Gross che tiene una lezione al Jefferson Medical College. Curiosità: il pittore ha raffigurato se stesso nel dipinto, seduto a destra del tunnel d’ingresso.

 

Fildes

The doctor – Luke Fildes: il dipinto venne esposto per la prima volta nel 1891 ed ebbe un folgorante successo. Si narra che la moglie del pittore non riuscì nemmeno ad avvicinarsi per guardare il quadro a causa della grande folla che giorno dopo giorno andava ad ammirarlo. Le stampe di “The Doctor” furono presenti per molti anni negli studi medici, negli ospedali e nelle farmacie d’Inghilterra e degli Stati Uniti e vennero utilizzate anche sui francobolli. Fu soprattutto grazie alla popolarità dovuta a questo quadro che nel 1906 Fildes divenne “Sir” Luke Samuel Fildes.

 

Picasso

Scienza e Carità – Picasso: nel dipinto sono ben evidenti le due componenti, in evidente contrasto figurativo ma non emotivo, rappresentate dalla “scienza” del medico che sta tastando il polso della malata e dalla “carità” della suora che, contemporaneamente, accudisce la malata ed il suo bambino.

 

Klimt

Medicina – Klimt: nel 1894 in Austria il ministero dell’istruzione incaricò Matsch e Klimt di decorare il soffitto dell’aula magna dell’Università di Vienna. Klimt si occupò di creare le allegorie per le facoltà di Filosofia, Giurisprudenza e Medicina, purtroppo rimaste distrutte in un incendio. In primo piano spicca la figura di Igea, dea della salute facente parte del pantheon greco-romano.